La trascendenza del vetro

La scelta del vetro Ŕ una scelta di trascendere e stravolgere la sua struttura rigida e allo stesso tempo fragile, fredda e usare la sua trasparenza come canale di espansione ed irraggiamento della luce.

La luce Ŕ l'essenza, il risultato non corporeo, la chiave di ricerca e di comunicazione. Piombo e vetro all'unisono danno spessore e corpo all'immagine e l'espansione dei colori vuole arrivare a trasmettere gioia, pace allo spirito, anima e corpo. L'armonia della luce e delle forme, la loro simmetria esprimono equilibrio e concentrazione dell'energia animica, cosmica e spirituale, e anche curativa verso chi la riceve. Sono l'inconscio, le emozioni, l'energia vitale, l'irrazionale, il sogno a prendere spazio e consistenza in una visione cosmica, umana e d'amore.

Creare e realizzare un'opera Ŕ esprimere energia ed emozionalitÓ concentrata e quindi pi¨ penetrante. Le immagini figurative e il simbolismo donano alla rappresentazione un corpo interiore e mistico. Quasi che il quadro, attraverso immagine, colori e geometria, funga da messaggero, da strumento, per arrivare a toccare la psiche, l'animo, l'inconscio degli astanti, arricchendoli di positivitÓ, equilibrio, elevando l'onda vibrazionale dell'energia.